6 trucchi per mantenere il tuo web design per sempre giovane per il marchio aziendale

L’invecchiamento del sito web è analogo all’invecchiamento umano. Poiché devi prenderti cura di te stesso, devi mantenere il tuo sito aziendale in condizioni eccellenti? Mantenerlo ristrutturato secondo standard contemporanei. Dopotutto, è da qui che prendi i soldi.

Ogni progetto di web design, grande o piccolo, viene fornito con considerazioni e considerazioni specifiche. Con il passare del tempo comincia ad apparire come un vecchio camino da ristrutturare. Le conseguenze drastiche del mancato aggiornamento del sito sono una diminuzione del coinvolgimento degli utenti, un calo dei potenziali contatti e, infine, un tasso di conversione ridotto.

Rendi la tua identità aziendale la tua linea guida per il web design

Spesso i rivenditori online pensano che una volta sviluppati, i siti web continueranno a far rotolare i potenziali utenti sulla scia della costruzione di una base di consumatori fedeli. Non è vero. Hai bisogno del supporto costante della tua agenzia di web design assunta nel Regno Unito per mantenere il tuo sito web una fonte permanente di generazione di entrate. Qui è necessario sfruttare al massimo la propria identità aziendale.

Di seguito, ti porto hack significativi per rendere il design del tuo sito web giovane con funzionalità sempreverdi.

1. Elimina dati indesiderati e contenuti senza profitto:

Non ignorare la spazzatura di dati, i file morti e anche i contenuti che non sono più vantaggiosi per la crescita e lo sviluppo della tua azienda. Indipendentemente dalle dimensioni del progetto e dal fatto che il tuo sito web stia crescendo organicamente, rimuovi i contenuti abbandonati e la spazzatura di dati. La buona ragione per farlo è tenere il passo con l’eccellente aspetto visivo e le prestazioni del sito web.

2. Trova e correggi le funzioni obsolete:

Per mantenere il tuo sito per sempre giovane, trova e correggi tutte le vecchie funzioni. Abbandona tutti i blocchi di codifica poco chiari che sono diversi tipi di snippet presenti sul sito web per vari motivi. Se vuoi che il tuo sito funzioni a colpo d’occhio, prenditi cura degli standard di codifica. Ad esempio, hai creato un sito in PHP e aggiunto frammenti di codice responsabili, ma ora fanno parte di versioni linguistiche obsolete che non dovresti più continuare.

3. Collegamenti esterni difettosi:

Nel corso degli anni potresti trovare centinaia di collegamenti interrotti. O chiudili per sempre o riparali. Indipendentemente dal potenziale SEO che investi nel marketing e nelle vendite del marchio, se non riesci ad affrontare questo problema, prima o poi distruggerai tutto ciò che hai costruito. Non c’è una seconda opinione in esso. I collegamenti esterni una volta che diventano difettosi lasceranno un impatto negativo sui tuoi ranghi di Google. Se non vuoi provare questa sofferenza, non tardare a risolvere i collegamenti problematici.

4. Collegamenti interni interrotti:

Non puoi permetterti di ignorare anche questo problema. Se non presti attenzione e gestisci gli effetti collaterali dei collegamenti interrotti o degli errori 404, danneggerai la tua attività nel profondo. Potrebbe metterti fuori dalla concorrenza perché, se non rilevato e risolto tempestivamente, influirà sul posizionamento del tuo sito con conseguente diminuzione della visibilità sui motori di ricerca.

5. Improvvisare la nomenclatura CMS:

Un solido sistema di gestione dei contenuti è la pietra angolare dei siti aziendali. Puoi aggiornarlo ogni volta che c’è un nuovo aggiornamento. Ma spesso potresti non essere chiaro sull’aggiornamento o meno del CMS. Oggi è una cosa standard da fare. La combinazione continua di piattaforme diverse è un vantaggio.

Non permettere che il tuo CMS diventi selvaggio; di solito accade quando le chiare strutture del sito si trasformano in un labirinto. Ad esempio, se si desidera aggiungere una query al database e lo sviluppatore non sa come farlo nel CMS corrente e nel sito Web con codice HTML a montaggio su flangia alleato con un database MySQL esterno per fornire le informazioni richieste. Dubito che non ti darà fastidio mentre invii la tua offerta.

6. Passa al più recente con Mobile-First Index:

È bene attenersi alle tendenze del web design consolidate come reattività, interazione parallasse, CTA evidenti, processo di checkout conveniente e navigazione facile, ecc. Ma, come web designer, evita di passare attraverso una porta sbagliata. Significa prendere decisioni ben informate sui principi tecnologici.

Tutte le aziende hanno bisogno di design di siti web privi di barriere sin dall’inizio dell’anno. Pertanto, dovrebbero avere siti che funzionano correttamente su tutti i tipi di dispositivi mobili. Ma, allo stesso tempo, nessuna azienda può permettersi di perdere una tendenza come la funzione di indice mobile first introdotta di recente da Google.

Verdetto:

Se hai bisogno di un sito web sempre attraente, giovane e produttivo, mantieni il suo design revisionato a intervalli regolari, garantendo un’interfaccia utente senza interruzioni che porti a un’esperienza utente eccezionale. Mantieni il tuo web design semplicistico e reattivo supportando tutti i dispositivi, browser e piattaforme di marketing digitale per aumentare le conversioni e rimanere in testa al business.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *