7 modi per aumentare il tuo punteggio SEO di Google

Questi sono i nove errori più comuni commessi dai blogger principianti e abbastanza semplici da correggere. Ma bisogna anche sapere come eseguire il processo di rettifica sapendo cosa stai facendo e, cosa più importante, perché lo stai facendo. Molti di questi attributi mancano nei nuovi blog e la loro presenza e ottimizzazione può comportare una valutazione di Google superiore all’80%, a condizione che il tuo blog sia compilato professionalmente.

1 – Titolo del blog

Il titolo della home page di un sito di solito appare nell’intestazione, ma deve anche essere un’intestazione H1. Ed è qui che le tue parole chiave a coda corta ti serviranno bene. Inoltre, il titolo non deve superare i 60 caratteri inclusi tutti gli spazi perché è il massimo consentito da tutti i principali motori di ricerca. È comunque consigliabile non superare i 55 caratteri, solo per sicurezza e il tuo sito può essere indicizzato da tutti i principali motori di ricerca. Cerca di indirizzare la tua nicchia e un bisogno comune all’interno, quindi imposta quelle parole chiave come base del titolo del sito.

2 – Intestazione H2

I titoli dei tuoi post sul blog dovrebbero essere intestazioni H2 e, di nuovo, devi scegliere come target la tua nicchia e le tue parole chiave. Solo questa volta devi provare ad applicare le parole chiave della coda lunga. Non utilizzare mai caratteri S.E.O non amichevoli in nessun contenuto di intestazione H1 o H2. Questi sono i caratteri che inserisci utilizzando il pulsante “Maiusc” sulla tastiera come apostrofi, punti interrogativi e persino caratteri di sottolineatura. Se hai un buon testo di ancoraggio, anche quello sarà ottimo per l’uso nel contesto dell’intestazione H2.

Quando il tuo S.E.O è fatto correttamente con l’uso dei plugin, ogni post sarà un singolo URL da solo. Ecco perché è così importante non usare i personaggi di Unfriendly S.E.O. Questi personaggi equivalgono a un punteggio di S.E.O basso, poiché gli URL ostili comporteranno un calo considerevole del punteggio del tuo blog.

Anche il titolo del tuo post non è un pitch di vendita, dovrebbe indicare il messaggio di base del tuo post. Pensa al pensiero che desideri ispirare con il tuo pubblico e ricorda che offrire qualcosa di utile come soluzione a un problema funziona sempre!

Pubblica contenuto – Ora Dominio e Autorità Pagina sono altri campi che richiedono attenzione e che possono essere potenziati pubblicando contenuti con più di 1000 – 2000 parole. Ciò aumenterà la tua autorità di dominio, dove commenti di alta qualità aumenteranno la tua autorità di pagina. Questo è anche il motivo per cui è così importante avere installato un plug-in Spam Blocking e applicare sempre “Tutti i commenti da approvare per primi” nelle impostazioni di c-Panel.

Quando lo fai manualmente, fai semplicemente clic sul sito Web fornito nel commento (Apri in una nuova finestra) e verifica se il sito è effettivamente attivo. Quindi controlla che il sito sia effettivamente indicizzato nei principali motori di ricerca. Lo stesso vale per l’e-mail utilizzata nel commento, testare e confermare la legittimità. Se uno di questi non fosse attivo, elimina piuttosto il commento perché i collegamenti interrotti danneggiano il tuo punteggio Blog S.E.O.

E solo un consiglio sul contenuto del tuo post; Non fare mai riferimento a un’altra pagina o offerta sul tuo blog, perché potresti voler utilizzare il tuo post di alta qualità e pubblicarlo anche come articolo. Ciò renderà i tuoi contenuti utili ovunque siano pubblicati e creerà credibilità.

3 – Meta Description

La Meta Description è un po ‘come un riassunto di ciò che il tuo visitatore può aspettarsi, e di nuovo devi evitare tutti i personaggi S.E.O ostili. La Meta Description non deve superare i 160 caratteri, ma come per il titolo del sito è consigliabile un conteggio minore, come massimo 155 caratteri.

Durante questi passaggi, le parole chiave di testo Coda corta, Coda lunga e Ancoraggio devono popolare le intestazioni e i contenuti nella loro interezza. Vuoi indirizzare un pubblico specifico che è l’unico modo per eliminare la frequenza di rimbalzo del tuo visitatore.

Aspetta, qual è la “Frequenza di rimbalzo”? – La frequenza di rimbalzo è fondamentalmente un visitatore che apre l’URL del tuo blog, ma quasi immediatamente lo chiude di nuovo. Desideri che i visitatori aprano il link del tuo sito e restino perché i tuoi contenuti suscitano interesse.

Qualcuno alla ricerca di un prodotto a dieta non avrà alcun interesse in qualcosa come una nuova TV a schermo piatto per esempio, e quel visitatore semplicemente lascerà il tuo sito e diventerà un’altra statistica di rimbalzo. Non riesco a mettere abbastanza esclamazione sulle parole chiave, perché molti neofiti non fanno questa ricerca ed è il singolo errore più comune con un tasso di successo del 3% misero.

Generare un reddito online come Marketer o Blogger di affiliazione è una scienza, non un concorso e non esiste una destinazione finale. Solo duro lavoro, molta ricerca e apprendimento costante.

4 – Meta parole chiave

Questo mi ha quasi sorpreso, ma Google non accetta più le parole chiave Meta. Al contrario, la presenza di Meta Keywords eliminerà il punteggio S.E.O del tuo sito. Se si utilizzano le parole chiave Meta sul proprio sito, è possibile rimuoverle e controllare nuovamente il punteggio S.E.O del sito.

5 – Immagine “Alt” Attributo

Anche questo è stato un errore, perché tutte le immagini dovrebbero presentare l’attributo “Alt” richiesto. Questo è un po ‘come una frase che descrive meglio l’immagine. Ora per verificarlo, fai semplicemente clic su “Media” nel tuo blog c-Panel e apri ciascuna immagine singolarmente da lì. Aggiungi l’attributo Alt mentre sfogli le immagini.

Con Banners potrebbe essere un po ‘più complicato, poiché è necessario modificare il codice HTML dell’immagine ma non farti prendere dal panico. Sembra molto più tecnico di quanto non sia in realtà. Image HTML è semplicemente il codice del banner che copi nel tuo widget di testo ed è anche fornito da alcune offerte di affiliazione, ma non da tutte.

6 – Avere un Favicon

L’aggiunta di una favicon al tuo Blog aumenterà la tua valutazione di Google dal 15 al 20% ed è la cosa più semplice da fare. In effetti, la maggior parte dei passaggi di ottimizzazione sono piuttosto semplici e facili da eseguire. Potresti scoprire che alcuni temi non offrono la possibilità di aggiungere una favicon, e questo significa solo un po ‘più di lavoro. Tutto quello che devi fare è cambiare il tuo tema e posso nominare almeno 3 temi che supportano l’aggiunta della favicon.

Troverai i temi (Redwaves di Themient, ColorMag di ThemeGrill e Spacious di ThemeGrill) per supportare l’aggiunta di Logo e Favicon, entrambi molto importanti. Ora solo alcuni consigli sul tuo logo come marketer di affiliazione. Marca sempre il tuo nome e non solo un prodotto particolare, perché amplia notevolmente le tue opzioni.

Ma cos’è un Favicon? – Usiamo WordPress come esempio. Quando apri l’accesso o la home page di WordPress, nella parte superiore del browser verrà visualizzata una piccola icona nella scheda del titolo del sito. Un quadratino blu con il simbolo WordPress “W”. Questa è una favicon e viene anche utilizzata come immagine per creare un’app, se lo desideri. Tutti i miei blog personali hanno un punteggio di Google non inferiore al 72%, il che significa che è un sito di grado A e ottiene il Gold Standard. Ora qualsiasi webmaster o blogger professionista ti dirà che qualsiasi punteggio superiore al 70% si classificherà a tempo di record. Come accennato in precedenza, semplici passaggi per risultati sorprendenti ma anche con tempi record stiamo parlando di 3-6 mesi.

Come aggiungere una favicon – Basta scorrere il cursore su “Aspetto”, quindi fare clic su “Intestazione” nel menu a discesa. Ora vedrai il tuo blog visualizzare con un menu a discesa a sinistra. Nelle impostazioni ora devi fare clic su “Identità del sito” dove troverai l’opzione per aggiungere un’icona del sito, che è la favicon. Preferibilmente immagini di circa 200 x 200 pixel.

Se non hai la tua favicon o icona, non disperare perché ti mostrerò rapidamente come crearne uno gratuitamente. Basta andare su – Questo sito gratuito per la progettazione di logo – Basta inserire il nome e la categoria dell’azienda e il resto è pilota automatico. Come ho accennato in precedenza, piuttosto marca il tuo nome, quindi inserisci il tuo nome nella sezione Nome azienda. Basta creare la tua favicon, scaricarla e impostarla come icona del sito in WordPress.

Puoi utilizzare la stessa immagine del logo del tuo sito, ma non dimenticare di aggiungere “Alt Attribute” alle tue immagini nelle impostazioni dell’immagine. L’attributo alt nelle tue immagini è un’altra delle molte tattiche utilizzate per migliorare la tua valutazione di Google. Ma questo sarà un argomento separato per i prossimi post.

7 – Autorità di dominio e autorità di pagina

Autorità dominio e pagina inferiore a 20: questi due attributi combinati sono un po ‘più difficili da raggiungere. Qui è necessario un po ‘più di duro lavoro. Puoi potenziare il tuo dominio e l’autorità della pagina ottenendo commenti legittimi, facendo attenzione ai commenti spam che nella maggior parte dei casi sono profili senza volto. Nella maggior parte dei casi, un commento spam è anche un “commento” con un indirizzo e-mail generato e un URL del sito Web che normalmente si apre come errore di pagina 404.

L’autorità del dominio e della pagina viene inoltre potenziata aumentando il numero di parole di tutti i post e le pagine del blog a oltre 1000 parole. Puoi arrivare fino a 2000 parole e aumentare l’autorità del tuo sito.

Dopo aver completato questi pochi passaggi, e il Controllo punteggi S.E.O riconosce le modifiche? Sì, l’hai indovinato, il tuo blog avrà una valutazione di Google dell’80% o superiore. 5 Semplici passi per avere un sito classificato di Grado A su Google, che si rivelerà presto un prezioso aggiustamento per il posizionamento del tuo sito e anche per il Tempo di indicizzazione.

Tutto ciò equivale a Motori di ricerca che ora sanno esattamente di cosa tratta il tuo sito e troveranno più facile classificare il tuo sito per indicizzazione e / o classifica.

Conclusione: in realtà ci sono molti di questi passaggi che ti porteranno a una valutazione di Google del 100%, in cui Domain and Page Authority è come il tuo ultimo passo verso tale obiettivo. Una volta che tutti gli altri attributi e impostazioni sono intatti, ti rimane la creazione di contenuti interessanti e utili che ispireranno il tuo pubblico a commentare.

Questo è anche il modo in cui vieni riconosciuto come Professionista, e questo è uno degli elementi chiave per una vera vendita online. Perché è così che il tuo sito guadagna autorità, attraverso il contenuto che è l’unico “segreto” per il successo online.

Il tuo visitatore deve voler saperne di più e persino visitare i tuoi altri post e pagine. Ma come fai a sapere se il tuo pubblico è veramente interessato ai tuoi contenuti, giusto?

Bene, all’interno dell’analisi del tuo blog vuoi prestare attenzione al rapporto visitatori / visualizzazioni. Le tue opinioni devono superare il numero di visitatori, maggiore è la differenza, più il tuo pubblico sarà interessato perché tornerà sul tuo blog.

I visitatori di ritorno hanno anche maggiori probabilità di unirsi alla tua lista e commentare sul tuo blog, hai un modulo Web sulla barra laterale del tuo blog, giusto? Se non lo fai, allora dovresti davvero ed è in realtà abbastanza semplice ma la “regola dei contenuti” rimane la stessa. Rendi il tuo modulo web accattivante e interessante, applica un po ‘di psicologia del colore.

Un’ottima piattaforma da utilizzare per landing page, moduli web e creazione di un elenco e-mail è Get Response dove hai anche una prova gratuita di 30. È anche qui che costruisco la mia lista e ti offrono persino un corso gratuito di 90 giorni sulla costruzione e la progettazione di liste. Dovresti davvero avere una mailing list perché ti distingue come un Marketer e Blogger più professionale.

Tutti i marketer di affiliazione di grande successo hanno tutti i propri elenchi di posta elettronica, blog e siti Web. Hanno anche i loro gruppi sociali, pagine e comunità in cui condividono i propri prodotti e sistemi. Ricorda che l’unica differenza tra un Marketer di affiliazione super riuscito e il non abbastanza successo è il tempo.

È tempo di fare ricerche e apprendere perché è l’unico modo per acquisire conoscenze sufficienti per essere riconosciuti. La volontà di imparare è la tua più grande risorsa, perché è da lì che provengono tutte le grandi storie di successo.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *