Approccio buddista al marketing

Sono finito nel piccolo bazar dell’incenso all’incrocio di Indra Chowk a Kathmandu, mentre ricordavo un certo numero di venditori di incenso dei giorni precedenti di girovagare per la città. Le semplici cabine di legno erano semplici e funzionali senza fronzoli. I turisti occidentali generalmente non comprano nulla qui, in quanto è un bazar locale per i nepalesi e non in un centro turistico. Ha una certa vicinanza a Durbar Square che era il centro turistico Hippie negli anni ’60, ma pochi turisti vi soggiornano ora. Il centro turistico si era trasferito alcuni anni fa nel quartiere Thamel dall’altra parte della città e piazza Durbar veniva lentamente abbandonata.

Comunque sia, ho preferito rimanere nell’area di Durbar (Palace) Square a causa del vecchio palazzo del re e dei magnifici templi di Pagota. È suggestivo oltre ogni immaginazione anche se un po ‘funky senza hotel o ristoranti di qualità reale. Sono sempre disposto a sacrificare il comfort per la cultura, quindi è solo Durbar Square per me.

I venditori di incenso non parlavano inglese, ma questo non è mai stato un ostacolo per fare un accordo. Ci sono molte tribù in Nepal con abiti e lingue diverse. Questi gruppi convergono regolarmente a Kathmandu per trovare cose nel bazar del mercato da riportare nei loro villaggi. Il linguaggio dei segni intenso è comunemente usato per contrattare nel bazar. Mi ero familiarizzato con esso.

Ero stato in Nepal per un paio di mesi. A questo punto, avevo anche imparato alcune cose sul baratto e avrei potuto abbassare un po ‘il prezzo con la vecchia tecnica di allontanamento. Un venditore nepalese nel bazar non perderà mai l’opportunità di guadagnare qualche soldo da un cliente. Indosserà la faccia più triste, sembrerà depresso e dirà che sta perdendo soldi, ma alla fine se vai via otterrai il tuo prezzo. Generalmente faranno circa 10 passi convincenti.

Non preoccuparti, non perdono mai soldi. Mi ci è voluto molto tempo per capire che era uno strumento di contrattazione per svenire.

Il grande vantaggio che ho avuto è che i nepalesi sono convinti che gli occidentali non possono contrattare, quindi quando te ne vai, credono davvero che te ne vai. In verità, sono sicuro di non aver mai fatto un affare buono come una persona nepalese, ma faccio meglio della maggior parte degli occidentali. La contrattazione è un’arte e molto piacevole per la maggior parte dei venditori di bazar.

Gli occidentali non riescono a rendersi conto che la contrattazione è un’istituzione sociale, non solo per fare più soldi con un affare, ma perché si divertono con il gioco. Mette alla prova il tuo merito e risolvi, per non parlare delle capacità di recitazione. Un buon affare attirerà spesso un centinaio di spettatori sul mercato soprattutto se coinvolge un occidentale. Siamo una fonte di intrattenimento non-stop.

Ho scelto diverse varietà di incenso da provare. Erano tutti tibetani. Gran parte del Nepal era storicamente il Tibet e le culture sono ben amalgamate soprattutto dopo l’invasione cinese del Tibet. Ora un gran numero di rifugiati tibetani vive a Kathmandu. Ci sono anche alcuni importanti siti di pellegrinaggio buddista in Nepal come Bodinath e Syambu Stupas che sono stati lì per secoli.

Così com’è, i tibetani sembrano essere i produttori della maggior parte dell’incenso e quello che volevo comunque. Qui durante il mio primo viaggio in Nepal ho avuto una cornucopia di prodotti artigianali e prodotti esotici da scegliere per l’esportazione. Come si decide? In cosa mi specializzerei?

La risposta è stata semplice Deriva da un’intuizione e da un impegno nei confronti del precetto buddista del “giusto sostentamento”. Volevo seguire il mio Dharma (direzione della vita naturale) e fare qualcosa che riguardasse la mia vita. Ho quindi deciso di concentrarmi sull’esportazione di oggetti sacri e rituali tibetani in sintonia con le mie pratiche spirituali. Come meditatore di lunga data coinvolto nella spiritualità orientale, era bello concentrarsi sulla merce orientata al buddismo e nulla era più basilare dell’incenso tibetano.

Ho portato i campioni di incenso nella mia umile stanza nel City View Hotel (che non aveva vista) e li ho bruciati nei giorni successivi.

L’incenso tibetano è molto diverso dall’incenso indiano. Li ho visti fare incenso indiano. Potresti essere sorpreso di sapere che l’ingrediente principale è lo sterco di vacca su un bastone di legno. Sì, merda di mucca! È usato come sperma per l’incenso indiano e poi lo immergi in un olio profumato per l’aroma. Gli oli sono spesso derivati ​​da sostanze chimiche sintetiche.

Al contrario, l’incenso tibetano non ha stick. Sono erbe pure dalle montagne dell’Himalaya. Quando lo bruci il profumo è speziato, non dolce. Le erbe sono scelte per specifiche qualità spirituali che invocano, piuttosto che solo per l’aroma.

Alcune delle erbe nell’incenso tibetano servono a liberare uno spazio di influenze negative. Altre erbe sono per creare una sensazione di calma per la meditazione. La più popolare in questi giorni è la formula a base di erbe di incenso di guarigione tibetana che è stata trovata nelle antiche scritture mediche tibetane.

Quasi tutti i campioni di incenso che ho scelto dal Bazar avevano meriti, quindi ho ordinato diverse dozzine di ogni varietà. In effetti, ho ordinato così tanto che ho dovuto impiegare un paio di facchini per riportare l’incenso al mio agente di esportazione per l’imballaggio.

È divertente come ha funzionato. La prima volta, ho assunto un paio di vecchi con le gambe magre per trasportare questi grossi fagotti. Li ho contrattati a circa 10 rupie (5 centesimi) per portare i fasci a circa un miglio. No, non sono uno skate economico, in realtà era il loro tasso normale.

Quando arrivammo al carico, pagai il doppio dei facchini, cosa che stranamente li spaventò e li rese molto a disagio. Un errore culturale da parte mia e confuso con loro. Strano, ma vero. Non scherzare con la realtà culturale delle persone. In Nepal, le persone conoscono il valore di una rupia e non devono essere gettate alla leggera. È stata una lezione per me. Erano uomini che lavoravano sodo e non si aspettavano un volantino o un suggerimento. Penso di averli insultati.

Man mano che l’attività di incenso cresceva, trovavo modi più creativi per portare l’incenso al mio agente di carico. La prossima volta che ho assunto un carro trainato da buoi e ho cavalcato in cima la pila di incenso come un Maharaja. È stato divertente, ma un po ‘imbarazzante.

Alla fine, con l’aumentare delle nostre quantità, mi venne in mente che potevano consegnarlo all’agente cargo. Perché non ci ho pensato prima? Ho anche iniziato a chiedere agli agenti cargo di pagare i venditori, piuttosto che li porto in giro con un sacco di soldi. Le persone in Nepal non usano assegni o carte di credito. Le cose stavano diventando più facili.

Qualche anno dopo, un mio amico tibetano di nome Sonam mi disse di visitare il Lucky Incense Store nella Thamel per acquistare direttamente l’incenso tibetano. Questo piccolo spazio stretto si rivelò la fonte dell’incenso curativo tibetano.

Fino ad ora tutti i miei affari erano passati dall’agente merci che aveva acquistato dai venditori di bazar di strada. Non ho mai pensato di cercare la fonte. Un altro sito secondario da parte mia, poiché ora importavo regolarmente migliaia di confezioni di incenso.

Lucky Incense era gestito da una squadra di padre e figlio. Il figlio avrebbe gestito il negozio poiché il suo inglese era buono. Era un ragazzo tibetano allegro e piacevole di circa diciassette anni di nome Tsewang Norbu. Suo padre era una specie di gentiluomo sospettoso con un viso stanco. Ho spiegato a suo figlio che in realtà ero il più grande acquirente dell’Incenso di Guarigione e vorrei andare direttamente con lui.

Tsewang fu felice di rivelare che suo zio Pasang Yonten Arya Tendi Sherpa era il medico tibetano che trovò effettivamente la formula dell’incenso curativo nelle antiche scritture mediche tibetane.

Ho fatto un grosso ordine di incenso con Tsewang e ho dovuto spiegare in modo convincente a suo padre che ero “per davvero”. Suo padre non si aspettava una tale fortuna e si rifiutava di credere che fossi la persona responsabile della vendita di così tanto incenso di guarigione tibetano. È stato interessante per me vedere quanto una persona può colorare lì la realtà per non accettare la buona fortuna, anche se il nome del loro negozio è “Lucky Incense”.

Tsewang mi ha dato l’indirizzo e l’e-mail del suo famoso zio. Ero entusiasta di poter contattare il Dr. Arya per scoprire di più su come ha scoperto l’incenso curativo tibetano.

Dopo il mio ritorno in America, la mia prima attività fu contattare la dott.ssa Arya. In precedenza era stato a Dharamsala, in India, lavorando e studiando presso l’Istituto medico tibetano del governo tibetano in esilio. Ora il dottor Arya praticava la medicina tibetana in Italia. Gli ho mandato una mail per chiedere la sua storia.

Il dottor Arya mi ha inviato una risposta cauta volendo saperne di più su di me prima di acconsentire a parlarmi di se stesso. Non mi sono preoccupato di alcuna credenziale commerciale o di marketing per glorificare il nostro successo con il suo Incenso Curativo. Era un dottore tibetano, quindi cosa gli importa degli affari?

Gli ho scritto i dettagli delle mie credenziali spirituali. Gli raccontai degli anni di meditazione quotidiana e studi buddisti. Gli ho dato il sito Web per dare un’occhiata e gli ho detto che contribuiamo a molte organizzazioni umanitarie tibetane.

Ciò soddisfaceva il dottor Arya e un ricco arazzo della sua vita svolto attraverso la magia del cyberspazio. Ecco un breve riassunto:

Il dott. Pasang Yonten Arya Tendi Sherpa è nato in un villaggio chiamato Dolpo nella valle del Kyidong in Tibet nel 1955. Fuggì in Nepal sul pericoloso passo di montagna di Rasuwa Ghiri quando aveva solo 10 anni nel 1965.

La tradizionale educazione tibetana del Dr. Arya e le pratiche spirituali buddiste erano sotto la guida del maestro illuminato Geshe Gowo Lopsang Tenzin. Man mano che cresceva e realizzava di più il suo padrone lo mandò a studiare al Tibetan Medical Institute di Dharamsala, in India, dove Sua Santità il Dalai Lama tibetano ha la sua residenza.

A Dharamsala, il dott. Arya ha studiato le arti curative tibetane con i suoi nuovi maestri: il prof. Barshee Phuntsog Wangyel, il dott. Jamyan Tashi e la signora Dr. Lopsang Dolma. All’età di 23 anni ha conseguito una laurea in Medicina e Astrologia e poi è andato a studi avanzati in farmacologia tibetana. Fu qui che scoprì la formula dell’incenso curativo tibetano mentre studiava le antiche Scritture mediche tibetane. Nasce l’incenso curativo tibetano.

Il dott. Arya ha continuato a scrivere libri sulla medicina tibetana e nel 1999 ha fondato il New Yuthok Institute of Tibetan Medicine a Milano, in Italia, dove ora risiede e lavora. È una persona straordinaria e ha un ruolo fondamentale nel portare la saggezza della cultura tibetana nel mondo.

Da parte nostra, abbiamo ridisegnato il pacchetto di incenso di guarigione tibetana del Dr. Arya per renderlo un po ‘più distintivo. Il pacchetto originale era molto semplice con caratteri in grassetto come se fosse uscito da uno scaffale in una farmacia. Abbiamo apportato solo semplici modifiche di buon gusto al design del pacchetto. Volevamo mantenere il carattere originale dell’incenso curativo tibetano e non renderlo più glamour in uno stile di marketing occidentale.

Il nostro programma di marketing potrebbe essere sintetizzato come un caso. Conoscevo un paio di persone nel settore degli incensi. Uno era Incense Works nelle Hawaii e l’altro era Prasad Gifts nel Midwest.

Sono andato a trovare David, il proprietario di Incense Works mentre ero in vacanza. David è un vecchio hippy rilassato con un grande senso degli affari. Aveva sviluppato la più grande attività di commercio all’ingrosso di incenso in America e viveva ancora in paradiso sull’isola di Maui. Devi ammirare il suo stile!

Abbiamo visitato il suo magazzino nel parco industriale di Kahalui a Maui. David era una persona amabile di mentalità aperta e abbiamo stretto un accordo. Penso che David sia una di quelle persone che basano le sue decisioni sulle relazioni personali. Fermarsi a vederlo ci ha facilitato la connessione personale. Ha fatto la differenza. Eravamo molto affini e felici di fare affari insieme.

Incense Works ha venduto l’incenso curativo tibetano e altri da allora a circa 3000 negozi. David una volta mi ha detto che poteva ottenere direttamente l’incenso e ha molti altri fornitori per prodotti simili, ma la ragione per cui ci acquista è che lo rendiamo facile. In un’altra occasione, uno dei dirigenti di Incense Works ha trasmesso un commento che David gli ha detto. Ha detto che gli piacciamo perché erano semplici “brave persone”. Penso che sia un motivo onorevole per lavorare con qualcuno. Vorrei che tutti avessimo la stessa motivazione per mettere le relazioni davanti al puro business hardcore.

Quante volte qualcuno ha fatto qualcosa di sbagliato e ha cercato di spiegare che “Non è personale, solo affari”. Che tipo di mondo abbiamo creato da quella filosofia? È giunto il momento di invertire quell’idea e rendere tutte le attività personali, orientate al dharma, ….. e come Buddha prescrive nel suo Eight Fold Path to Enlightenment: “Right Livelihood”

Prasad Gifts era un po ‘più riluttante a fare l’incenso tibetano. Inizialmente mi hanno detto “no” e non ho idea di cosa abbia cambiato idea. Ho accettato quel “no” e per me è stata la fine, ma penso di aver detto che gli Incense Works delle Hawaii se la stavano cavando bene.

Il non-attaccamento buddista rende facile essere molto casual senza alcuna vendita difficile. Penso che sia probabilmente ciò che ci ha aperto le porte a Prasad. Lasciamo che esista e abbastanza presto riceviamo una chiamata con un grosso ordine per l’incenso tibetano.

A volte essere un uomo d’affari buddista non aggressivo può sembrare autolesionista. Potrebbe non sembrare la strada più veloce per il successo. Può anche sembrare controproducente, ma immagino che dipenda dal tipo di successo che stai cercando. Lasciar andare non è un piano di marketing, ma funziona abbastanza bene ed è stato davvero senza stress.

Se credi che la vita sia una lotta, forse combattere è il tuo dharma, ma non credo sia vero per la maggior parte delle persone. È solo il mondo che ci ha condizionato a lottare. Ora abbiamo l’opportunità di portarlo a un livello superiore.

Prasad Gifts ha distribuito il nostro incenso di guarigione tibetano a circa 2000 negozi ed è stato accolto molto bene.

L’incenso curativo tibetano è ora l’incenso tibetano più popolare al mondo. Supera ogni altro tipo di incenso tibetano da due a uno.

Non è stato così attraverso una strategia intelligente o un marketing manipolativo. È riuscito a seguire il Dharma e praticare il “giusto sostentamento”. Quanto è breve la vita e quanto è prezioso il tempo. Valuta di usarlo in un modo nuovo.

Tutti i saggi, i santi e i profeti dicono la stessa cosa: crei la tua realtà. Ora abbiamo tutti l’opportunità di avere successo e realizzare il Dharma. Non dobbiamo sacrificare chi siamo per sopravvivere. Il buddismo afferma che è tutto correlato. Ho scoperto che questo è vero nella mia vita e nel successo degli affari. Tutta l’esistenza ti sta supportando quando lavori con la legge naturale. L’universo sta solo aspettando che tu dica “Sì” e poi le porte inizieranno ad aprirsi.

Tashi Delek (Buona fortuna in tibetano)

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *