Conti falsi su Facebook – Come contrastarlo

Facebook è il sito di social network più famoso al mondo ed è responsabile di portare quasi una rivoluzione della comunicazione nel World Wide Web.

L’uso di Facebook al momento è davvero molto grande e ha raggiunto un livello in cui si stima che la base di utenti copra circa il 37% della popolazione mondiale totale. Insieme a questa enorme base di utenti, anche la falsa base di utenti è salita a un livello inaspettato del 27% del totale degli utenti di Facebook. Ciò significa che se ricevi 10 richieste di amicizia al giorno, su quel 10 solo 7 o 8 sono persone reali e riposano 2 o 3 falsi.

Proprio come il mondo virtuale, anche il mondo di Internet sta diventando pieno di frodi. A partire dalle truffe di phishing e dall’hacking, il World Wide Web di oggi si dice che sia solo il 65% originale. Questo a sua volta significa che il resto del 35% è una frode. Lo stesso vale per i popolari siti di social network e micro-blog come Facebook, Digg, LinkedIn, MySpace, Twitter ecc. Alcuni lo fanno per divertimento e altri per affari.

Ecco alcuni dei motivi per cui Facebook sta diventando un libro falso:



1. Fun-book: La minaccia più comune tra i giovani è quella di creare account falsi e ingannare i suoi amici e colleghi per motivi sociali. Questa divertente abitudine di ingannare gli altri ha dato vita a falsi titolari di account, a volte anche nel nome di una persona reale che non ha mai usato Facebook in vita sua.

2. Libro di lavoro: Il pericolo di Facebook è molto brutale quando parliamo dei pericoli per le imprese. Niente di peggio può ostacolare l’attività di una prospettiva falsa. E con l’ascesa di questi account falsi su Facebook ogni azienda richiede di essere intelligente mentre converte un lead di Facebook in una prospettiva. La maggior parte degli account aziendali falsi viene utilizzata da alcune aziende stesse per promuovere i propri prodotti. Perché le persone trovano più conveniente credere in un prodotto o in un servizio quando un individuo si riferisce o lo approva. Se dai un’occhiata a uno dei siti di Freelance come Elance, GAF o Guru, puoi facilmente scoprire alcuni buoni progetti pubblicati per creare account Facebook di massa. Si tratta davvero di account falsi.

3. Libro di nicchia: Nomini qualsiasi nicchia e la trovi su Facebook. sotto forma di gruppi o fan-page. E per aumentare la visibilità di un gruppo o di una fan-page, l’uso di account falsi è la migliore fonte.

Con la crescita di questi account falsi, il rischio di perdere terreno su Facebook sta diventando molto alto per tutti. Quindi, è un immenso bisogno che tu conosca le precauzioni da prendere. Sto citando alcune di queste precauzioni che ho trovato utili:

1. Cerca l’indirizzo: La maggior parte degli utenti falsi su Facebook non ha un indirizzo corretto nella loro pagina di informazioni. Quindi, cerca quella pagina di informazioni per chiarire i tuoi dubbi.

2. L’immagine del profilo: Per stupire tutti noi, la maggior parte degli account falsi ha immagini nei loro profili. E sono semplicemente raccolti da siti di incontri e altre fonti di immagini. Quindi, collega l’immagine all’indirizzo o all’età fornita dall’utente. Credimi, ti dirà molto.

3. Amici: Se vedi un account in cui l’indirizzo dell’utente si trova da qualche parte a Chula Vista, negli Stati Uniti o a Londra, nel Regno Unito e non ha amici da quella regione, devi essere cauto. Questo è raro che una persona non abbia amici dal proprio posto.

Tenere a mente questi 6 punti mentre si accetta qualsiasi richiesta di amicizia su Facebook, ti ​​salverà sicuramente dal pericolo del libro falso.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *