Diabete di tipo 2: le mele sono davvero il miglior frutto per i diabetici?

Le persone con diabete di tipo 2 vogliono sempre sapere se la frutta va bene per i diabetici. Sfortunatamente, i diabetici di tipo 2 di nuova diagnosi hanno bisogno di assorbire così tante informazioni che a questa semplice domanda diventa impossibile rispondere. Inoltre, ci sono molte informazioni su Internet su frutta e diabete che sono decisamente false.

Fortunatamente, ci sono alcuni tipi di frutta che hanno ottimi benefici per le persone con diabete di tipo 2. Tra questi ci sono agrumi, come arance e pompelmi, tutti i tipi di bacche … fragole, mirtilli, lamponi, more, ciliegie e mele. Anche le banane possono rientrare nella categoria dei frutti buoni, anche se tendono ad avere un po ‘più di zucchero di alcuni frutti.

Mele: il frutto perfetto per i diabetici?

Finché controlli i livelli di zucchero nel sangue e non esageri con troppe porzioni di frutta, puoi godere di nutrienti, come vitamine, minerali, antiossidanti e fibre in molti frutti. Diamo un’occhiata alla mela perché potrebbe essere il frutto perfetto per i diabetici.

Le mele sono così buone per i diabetici che le ricerche condotte su persone con pre-diabete hanno scoperto che le mele potrebbero persino impedire alle persone di sviluppare il diabete. Nelle ventiquattro ore successive al “consumo di mele”, i sintomi del pre-diabete erano minori. Sembra che una mela al giorno possa davvero essere brava a tenere lontano il medico come dice un vecchio detto.

Le mele sono cariche di fibre:

Le mele sono un’ottima fonte di fibra alimentare. Mangiare una mela di medie dimensioni ha lo stesso effetto di mangiare una ciotola di cereali con crusca. Infatti, solo una mela contiene il 20% della raccomandazione giornaliera di fibre. Poiché una mela ha così tante fibre, è utile per controllare gli zuccheri nel sangue rilasciandoli più lentamente nel sangue. Questo può darti energia a lungo termine e non il rapido picco di glucosio dato da molti altri frutti e succhi.

Gli studi hanno dimostrato che le mele possono ridurre il rischio di alcuni tumori e malattie cardiache e possono ridurre l’infiammazione in quelle persone che hanno malattie articolari. Le mele sono ottime per la salute dell’apparato digerente e hanno un effetto positivo sul colon. Inoltre, uno dei risultati più brillanti della ricerca è che le mele sono ricche di antiossidanti.

Le mele contengono antiossidanti:

Gli antiossidanti eliminano i radicali liberi … sostanze che causano danni alle cellule e portano a livelli elevati di zucchero nel sangue. Gli antiossidanti nelle mele sono noti come sostanze fitochimiche e includono un flavonoide extra-speciale chiamato quercetina. La quercetina ha dimostrato di prevenire il cancro e i suoi benefici per molte altre malattie sono ora in fase di ricerca. Ha vantaggi promettenti per il morbo di Parkinson e il morbo di Alzheimer. Se mangiassi una mela (con la buccia), circa 100 grammi, riceveresti benefici antiossidanti pari all’assunzione di 1500 grammi di vitamina C.

Non solo riducono il rischio di contrarre il diabete di tipo 2, ma le mele aiutano a sbarazzarsi della placca che si accumula nei vasi sanguigni causando blocchi e malattie cardiache.

Forse l’espressione “una mela al giorno tiene lontano il medico” dovrebbe essere cambiata in “due mele al giorno manterranno il diabete di tipo 2 lontano”.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *