Dieta Shmiet

Ho cercato per tutta la vita la dieta perfetta e ho provato quasi tutti, da Atkins a Paleo, al corpo di 4 ore, al digiuno. Non sono mai stato in sovrappeso più di cinque o dieci libbre in un dato momento, ma il pensiero di lasciarlo andare oltre mi spaventa a morte, quindi sono diventato ossessivo per la dieta e una buona alimentazione.

Ho un paio di pantaloncini di velluto a coste marroni di quando avevo diciotto anni. Quei pantaloncini sono diventati la mia linea guida, il mio metro, se vuoi. Per la maggior parte, non mi avvicino a quei cattivi ragazzi se mi sento grasso. È solo quando comincio a sentirmi di nuovo magro che li tiro fuori. Il grande test è se posso chiuderli e abbottonarli, anche se sono stretti.

Tendo a perdere peso quando sono depresso, come quando ho passato tutti e tre i miei divorzi. Ognuna di quelle volte, probabilmente pesavo circa 110 libbre. Le mie sorelle e mia figlia mi urlavano contro di essere “troppo magro”, ma mi piaceva essere così magro, e mi stavo bene con tutti i miei vestiti, anche i tagliati di velluto a coste marroni. Quando ero così magro, alcuni dei miei “vestiti grassi” erano così larghi che potevo toglierli senza sbottonarli (ahh, quelli erano i giorni).

Idealmente, vorrei pesare da 125 a 130, dato che ho solo un metro e mezzo circa. Mi rifiuto di salire sulla bilancia, poiché sono sicuro di poter dire quanto peso da come mi stanno i vestiti. Guardo la bilancia ricoperta di polvere nascosta sotto il letto con disprezzo, credendo in qualche modo che contenga la chiave della mia felicità. Ogni volta che mi sento grassa, fingo che tutti i miei jeans siano ancora in forma perché hanno un tocco di lycra, quindi l’elasticità è per me.

La maggior parte delle donne può attestare che l’acquisto di jeans è una delle cose più stressanti della vita. Chi non ha provato almeno dieci o venti paia prima di trovare l’unico che fa i complimenti al tuo sedere? Ho odiato quando i jeans alla moda sono tornati di moda. Chi ha detto che quelle erano lusinghiere? Ok, quindi i jeans della “mamma” sembrano goffi, ma ammettiamolo, lusingano una forma femminile molto più degli huggers, che mostrano “muffin top” su chiunque abbia più di trentacinque anni con i fianchi o un sedere. Tuttavia, sono saltato sul carrozzone che abbracciava i fianchi, ma mi sono ritrovato a tirare il retro dei miei jeans ogni volta che mi sedevo, per non rivelare il temuto “crack idraulico” o la mia biancheria intima perizoma (ma non farmi iniziare con quelli) .

“Un giorno sarò abbastanza fiducioso per riprendermi”, penso tra me e me. Ma sono passati anni, non mi lascio nemmeno pesare dal mio medico. Dopotutto è mio diritto rifiutare, anche se ti fanno sempre sentire che sei tu avere salire sulla bilancia. Ho questa paura segreta che ci sia una bilancia nascosta sotto il lettino. E sì, mi rendo conto che probabilmente è solo un tavolo …

So da come mi stanno i vestiti che non sono stato sotto i 130 libbre. dal mio ultimo divorzio, circa sette anni fa. E quella è stata l’ultima volta che ho provato con quei tagli di velluto a coste.

Sono le piccole cose, come quando indossi un paio di capris che ti stanno sempre comodi e ora sono stretti, o quando il tuo prendisole preferito è difficile da chiudere la cerniera sulla schiena, o quando noti che hai il reggiseno e il grasso sulla schiena. GRASSO POSTERIORE! È nuovo per me e sto avendo dei grossi problemi con esso.

Quando accadono queste cose, mi infilo le scarpe da ginnastica e ricomincio a correre, prendo l’ultima dieta di moda e ci vado con gusto.

“Hmm, IL PROGRAMMA WHOLE30®. Sembra nuovo e interessante!” Devi rinunciare a zucchero, cereali, latticini, legumi e alcol per 30 giorni. Ma aspetta, non è proprio come l’ultimo che ho provato? Il nuovo nome mi incuriosisce e mia figlia lo sta facendo, quindi perché no!

Mi dedico sempre alla mia dieta, ma, invariabilmente, una volta dimagrito, torno a essere rilassato e incurante di quello che mi ficco in bocca.

“Kale, schmale-sono quei Doritos che stai mangiando?” Dico a mio marito, mentre mi lecco i baffi. Improvvisamente, le regole del mangiare sano volano fuori dalla finestra non appena mi “sento magro” di nuovo. E così la ruota gira. Non si ferma mai. Ma ho capito che la mia spensierata non dieta, se vuoi, è un’indicazione della mia felicità, quindi penso che baratterò la mia ossessione per il peso con la felicità, almeno per oggi.

Per quelli di voi che sono stati su queste montagne russe come me, provate questo: smettetela di ossessionarvi! Mangia semplicemente, mangia crudo, elimina la maggior parte dei carboidrati, riduci alcol e zucchero. C’è equilibrio in tutto. Tagliarne alcuni, concediti altri, ma avvicinati al tuo mangiare con moderazione. Ho scoperto che una combinazione di tutte o alcune delle mie vecchie diete funziona meglio. Soprattutto, l’atteggiamento è più importante. Una volta che impari a pensare magro e sano e aggiusta il tuo atteggiamento, puoi ottenere grandi risultati … Credi in te stesso e credi di essere bello!

Il viaggio della vita; Berkshires a Boston e ovunque nel mezzo …

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *