Economics Book Review – The Ascent of Money, una storia finanziaria del mondo di Niall Ferguson

La criptovaluta è una risorsa digitale utilizzata principalmente come mezzo di transazione per proteggere le transazioni finanziarie, controllare la creazione di risorse aggiuntive e la verifica di eventuali trasferimenti di risorse con l’aiuto di una forte tecnologia crittografica. È anche conosciuta come una forma di valuta digitale o valuta virtuale. A differenza dei sistemi bancari centrali, è un sistema di controllo decentralizzato e di transazioni finanziarie che funziona attraverso una blockchain utilizzata principalmente per le transazioni finanziarie.

La prima valuta virtuale decentralizzata sviluppata nel 2009 è Bitcoin nota come unità monetaria virtuale e funziona in modo indipendente senza l’assistenza di alcuna banca centrale o amministratore. Da allora, sono stati sviluppati circa 4000 altcoin di diverse varianti di bitcoin. Bitcoin è considerato un sistema di cassa elettronico peer-to-peer in cui gli utenti eseguono transazioni direttamente senza intermedi.

Blockchain è un file di dati costituito da numerosi blocchi che conserva le registrazioni di tutte le precedenti transazioni bitcoin e anche la creazione di nuovi. Il tempo medio normale tra ciascun blocco è di circa 10 minuti. L’uso più frequente di bitcoin è supportato da un software esterno chiamato portafoglio Bitcoin. Usando questo software, si può facilmente archiviare, ricevere e gestire la transazione di unità bitcoin. Per eseguire transazioni utilizzando bitcoin, è necessario disporre di un conto in uno degli scambi di bitcoin in tutto il mondo e trasferire valuta fiat in tale conto. Pertanto, il titolare del conto può eseguire transazioni future utilizzando questi fondi. Oltre al bitcoin, alcune delle altre fonti di criptovaluta è il petro che viene utilizzato principalmente per le riserve di petrolio e minerali.

Ci sono alcuni pro e contro associati all’uso della valuta digitale. I principali vantaggi dell’utilizzo di una valuta virtuale sono i seguenti: –

• Offre un rapido livello di trasparenza: –

Il Bitcoin di solito funziona con l’aiuto di un libro mastro chiamato Blockchain che registra e monitora ogni singola transazione. Una volta che una transazione viene effettuata e viene registrata in questo libro mastro, viene considerata statica. Queste transazioni possono essere ulteriormente verificate in qualsiasi momento in futuro e quindi, oltre a ciò, garantisce anche la sicurezza e la privacy di tutte le transazioni effettuate tramite un determinato account.

• Elaborazione rapida e uso portatile: –

Miliardi di dollari di bitcoin possono essere facilmente trasferiti da una posizione all’altra senza alcun rilevamento con l’aiuto di una singola unità di memoria. Durante l’esecuzione di qualsiasi tipo di transazione, il coinvolgimento di terze parti può essere eliminato utilizzando questa tecnologia bitcoin. Ciò comporterà una transazione facile e rapida senza l’approvazione di una terza parte,

• Bassi costi di transazione coinvolti: –

I costi di transazione coinvolti nello scambio di queste valute digitali sono molto inferiori, il che lo rende più conveniente della valuta reale per la popolazione di tutto il mondo. Pertanto, il costo di qualsiasi tipo di transazione effettuata è molto inferiore, il che risulta essere una caratteristica vantaggiosa per la popolazione ogni volta che sta eseguendo una transazione.

• Combatte e sradica la povertà: –

Spesso i sistemi bancari e le istituzioni finanziarie non forniscono aiuto o assistenza soprattutto alle classi arretrate nelle zone rurali. Bitcoin serve come alternativa in tali casi in cui estende i suoi solidi servizi finanziari a chiunque abbia accesso a Internet. Serve spesso come supporto per le classi povere e oppresse che nella maggior parte dei casi non ricevono alcuna alternativa praticabile.

Come e quando arriva una tecnologia nuova o più recente, ci sono anche alcuni fattori negativi associati al suo utilizzo che sono i seguenti: –

• Mancanza di conoscenza e approccio diffidente nei confronti della popolazione: –

A causa della mancanza di conoscenza delle valute digitali, è più probabile che le persone diventino diffidenti nei confronti del suo uso diffuso. Quindi, ci sono solo pochissimi sistemi aziendali che accettano queste fonti di criptovaluta limitando quindi i sistemi aziendali che preferiscono utilizzare la valuta virtuale nelle loro transazioni quotidiane.

• Transazioni non tracciabili: –

Dal momento che, le transazioni effettuate da Bitcoin non sono rintracciabili, offre spazio per le transazioni criminali. In tali casi, gli spacciatori e le persone scrupolose sono quelle che fanno uso di tale valuta virtuale in modo che le loro attività illegali non vengano rilevate facilmente.

• Natura volatile e di incertezza: –

La criptovaluta è a volte volatile e continua a cambiare frequentemente su larga scala. A volte le persone fanno abbastanza denaro quando i tassi di mercato di queste valute virtuali sono saliti alle stelle e talvolta affrontano anche grandi perdite quando il prezzo crolla.

La criptovaluta è un concetto innovativo ma amatoriale che può potenzialmente sconvolgere l’intero mercato finanziario. È vero che questa valuta digitale ha attirato l’attenzione del mondo in un breve lasso di tempo. Ci sono sempre vantaggi e svantaggi per ogni nuova tecnologia che si presenta sul mercato. Per sfruttarlo al meglio, è necessario esaminare entrambe le parti prima di prendere qualsiasi decisione.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *