Facebook – Dove ci sono persone, ci sono vendite

Hai mai provato a vendere i tuoi prodotti su Facebook? No? Beh forse dovresti. Dove ci sono persone ci sono vendite!

Fase 1

La prima cosa da fare è procurarti una fan page aziendale. È molto facile da installare e servirà da vetrina per il mondo. Ora a differenza di eBay non hai elenchi specifici (anche se è possibile) quindi devi davvero spingere i tuoi prodotti e servizi e venderti. Lo trovo eccitante e stimolante in quanto è necessario cercare effettivamente potenziali clienti che dovrebbero tradursi in vendite.

Una volta che hai la tua pagina, puoi iniziare a renderla attraente e allettante per i potenziali acquirenti. Ci sono molte app di terze parti che lo faranno (di solito gratis) e ne ho provate alcune, ma probabilmente la mia preferita è una chiamata Pagemondo che ti consente di avere una pagina di destinazione elegante per i nuovi utenti per vedere dove puoi presentare un profilo elevato prodotti e visualizzare il tuo logo, ecc. Questo, come un modello eBay, può dare alla tua presenza su Facebook un’aria di professionalità.

Fase 2

Il prossimo passo è ottenere fan / simpatizzanti e questa è la parte difficile! Ovviamente il primo posto da cui iniziare sono amici e famiglie che sono già i tuoi contatti su Facebook ed è sorprendente quanti più fan puoi ottenere se invii un messaggio di supplica a tutti i tuoi amici chiedendo loro di invitare i loro amici che a loro volta invitano i loro amici ecc. ecc., un po ‘come uno schema piramidale !! Funziona ancora meglio se offri un piccolo premio per l’amico che manda più utenti alla tua pagina. Un altro buon modo per attirare i fan è far sì che i clienti esistenti dal tuo sito Web o le vendite di eBay si iscrivano inviando volantini ad ogni vendita chiedendo loro di unirsi al gruppo per rimanere in contatto con nuovi prodotti e offerte speciali. Ricevo spesso buoni ordini ripetuti semplicemente pubblicando un aggiornamento sulla mia pagina.

Una volta esaurita la tua cerchia immediata di conoscenti e clienti passati, è ora di iniziare ad attirare membri del pubblico sulla tua pagina. Ci sono alcuni modi per farlo. Il più rapido e semplice è usare un sito come Twiends che è fondamentalmente una grande catena di fan, un programma di scambio. Ti piacciono le pagine degli altri e loro a loro volta tornano come te. Tuttavia, non ho molta fiducia in questi sistemi in quanto non si ottengono follower mirati, soprattutto se si vendono prodotti di nicchia. Se vendi qualcosa di universale, come l’elettronica o i libri, potresti avere un certo successo usando questo metodo. Ci sono anche un certo numero di pagine di Facebook create appositamente per farti piacere. Eccone alcuni …

NetworkYourBusiness

AddictedToNetworking

FanpagePromote

Un metodo che ho usato per ottenere simpatie è quello di utilizzare le pagine destinate al mio gruppo demografico. Ad esempio pagine su Facebook come ‘Mums Who Make’ è una pagina dedicata a stare a casa le mamme che fabbricano e fabbricano e poi vendono su Facebook. Il targeting per questa pagina funziona bene per me poiché molte di queste mamme hanno figli e successivamente hanno bisogno di giocattoli per feste, ecc. Inoltre molti di loro prendono prodotti esistenti come i sacchi di Babbo Natale, li personalizzano e li vendono. Vendere a queste persone è stato molto redditizio nelle ultime settimane. Ora, ovviamente, dipende da cosa stai vendendo, ma sono sicuro che se passi un po ‘di tempo a navigare in pagine potresti trovare pagine simili adatte alla tua nicchia. Cerca gruppi e pagine pertinenti alla tua attività e unisciti a loro. Alcuni ti permetteranno di promuovere la tua attività, altri no, ma più gruppi ti unisci, meglio è. Se un’azienda trova la tua pagina e le piace, allora è normale l’etichetta di Facebook per rivederla, anche se non hanno nulla a che fare con il tuo settore di attività. Fare amicizia o conoscenza virtuali è una parte importante del progresso del tuo profilo Facebook. Mi assicuro che mi piacciono tutte le pagine di giocattoli, feste, castelli gonfiabili, Natale, Halloween che trovo come voi che non avrete mai bisogno dei miei servizi!

Fase 3

Una volta che hai una buona base di fan devi promuovere, promuovere, promuovere! Più aggiorni la tua pagina, più vendite otterrai e, come accennato in precedenza, alcuni potrebbero non vederlo come un buon uso del tuo tempo se raccogli un paio di vendite a settimana ma devi esserci per il gioco lungo – se lo costruisci, arriveranno (punti se ottieni quella citazione casuale del film degli anni Ottanta !!). Ogni volta che hai un nuovo prodotto o una notizia postalo sulla tua pagina come qualcuno, da qualche parte lo vedrà e la legge delle medie dice che qualcuno lo comprerà! Inoltre, sii creativo. Organizza concorsi, promozioni e offerte speciali, interagisci con i tuoi clienti e cerca di suscitare il loro interesse. Mi immagino un detentore della bancarella del mercato e cerco di catturare i passanti che non vogliono davvero essere catturati!

Un altro modo per ottenere vendite per collegare la tua pagina Facebook con il tuo account eBay. Ci sono alcune buone guide su Google che spiegano come farlo.

Ci sono anche modi per ottenere un “negozio” in stile eBay su Facebook. Aziende come Buegle ti addebiteranno questo, ma ad essere sincero, sono scettico sul pagamento di servizi come questo in quanto non credo che i rendimenti siano attualmente lì per renderlo economicamente fattibile. Soprattutto quando sono riuscito a farlo gratuitamente !!

Il sito Web che utilizzo per Risus Wholesale ha una funzione integrata che mi consente di esportare tutti i miei elenchi di giocattoli all’ingrosso in shopmania che a sua volta elencherà tutti i tuoi articoli direttamente su Facebook e dopo averlo installato e funzionante per circa un anno I ora sto facendo delle buone vendite e richieste.

Spero che questa guida possa aiutare alcune persone. Vendere su Facebook non è per tutti, ma sinceramente penso che valga la pena provare se hai il tempo e l’energia per metterlo

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *