I migliori consigli di cucina per le verdure

Essendo uno che coltiva la propria frutta e verdura, i miei metodi di cottura sono piuttosto particolari. La qualità del cibo è essenziale per una buona salute, quindi la preparazione deve essere fatta per proteggere gli enzimi ei flavonoidi al suo interno. Per cominciare, il modo in cui vengono raccolte le verdure è importante per garantire la conservazione della bontà. Anche la velocità con cui vengono mangiati dopo la raccolta è importante.

Una volta raccolte nell’orto, la maggior parte delle verdure può essere consumata e gustata cruda. Non c’è niente di più bello di una pannocchia di mais appena raccolta. Il sapore dolce e tenero è esaltato dal succo che contiene in abbondanza. Allora perché dovrebbe essere portato via e cucinato? Lo stesso si può dire del pomodoro, dei piselli, dei fagioli o persino dei broccoli di produzione propria.

In quest’ultimo caso invece di raccogliere tutta la testa prendere solo qualche cimetta quando richiesto. Possono essere tagliati o spezzati dal gambo principale secondo necessità. Non lavare ma cuocere leggermente in microonde se necessario. Non più di un minuto da solo o con altre varietà ma sempre senza acqua.

La barbabietola argentata può essere raccolta dalle foglie secondo necessità. Una foglia è generalmente sufficiente per me più una foglia di cavolo. Insieme a qualche giro di carota o zucca, il mio pasto serale consiste principalmente in questi bellissimi prodotti.

Chiunque può coltivare ortaggi in quanto sono i meno esigenti di qualsiasi coltura. Finché hanno il sole, una somministrazione occasionale di fertilizzante per alghe e molta acqua non c’è molto che possa andare storto? Anche in un appartamento si può coltivare qualcosa, comprese le erbe essenziali.

Il miglior consiglio è di non cuocere troppo ed è meglio farlo asciugare in un microonde. Quando sono lessate in acqua la bontà va a finire nello scarico quando il liquido viene colato via. Non commettere questo errore, ma pensa al meraviglioso intestino sano che puoi avere aggiungendo quella fibra in più insieme alle altre prelibatezze del cibo.

Frutta e verdura crude o solo parzialmente trattengono gli enzimi e lavoreranno l’intestino mentre lo attraversano. Questo è come un enorme cespuglio purificatore che non solo massaggia il colon, ma penetra nelle fessure e lo libera da tutto ciò che altrimenti potrebbe rimanere sospeso lì e causare un polipo o, peggio, un cancro.

Il cibo sano dovrebbe essere trattato con cura e un corpo sano sarà la ricompensa. Provalo e vedi quanto velocemente vedi i risultati.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *