Il nuovo libro rivela come sopravvivere e fiorire sul posto di lavoro in continua evoluzione

James Lehman ha avuto una carriera interessante per non dire altro. All’inizio della sua carriera, condivide con noi la sua diversa storia lavorativa e l’instabilità del lavoro e le difficoltà che ha incontrato durante i suoi anni di lavoro:

“Dato che ho dovuto manovrare la mia carriera, sono stato licenziato più volte, la mia posizione è stata eliminata più volte, ho lasciato prima di ottenere un altro lavoro più di una volta e il mio datore di lavoro è stato acquisito, unito, chiuso e fallito. ho lavorato per lo stesso datore di lavoro tre volte diverse. E sono stato un lavoratore autonomo. Il mio lavoro più breve è stato di otto giorni (escluso il fine settimana). Il mio mandato più lungo è stato solo di circa cinque anni. Lungo la strada, ho raccolto trattamento di fine rapporto e disoccupazione. Ho presentato un reclamo della Commissione per le pari opportunità di lavoro (EEOC) e ho vinto un appello per una decisione di disoccupazione. Sebbene non sia il mio piano, ho anche riscosso il trattamento di licenziamento da due società diverse mentre lavoravo per un’altra. “

Mentre la maggior parte di noi potrebbe non aver sperimentato così tanti cambiamenti di lavoro nelle nostre carriere, dubito che ci sia un lettore là fuori che non abbia conosciuto le preoccupazioni di perdere un lavoro, trovare un lavoro migliore (o qualsiasi lavoro), o almeno , dovendo trattare con un capo pazzo. Non c’è più sicurezza sul lavoro, e per questo motivo, James Lehman ha scritto Maneuvering Your Career per insegnare ai lettori come sopravvivere alle transizioni di carriera e a tutti gli altri tipi di politiche d’ufficio, colleghi scontenti e capi di microgestione che non hanno alcuna attività di gestione di nessuno.

Usando una metafora fluviale in tutto, Lehman ci insegna come manovrare il fiume delle nostre carriere, evitando gli ostacoli lungo la strada e imparando quando seguire il flusso. Ogni capitolo è dedicato a una delle venti strategie che offre e questi capitoli sono raggruppati in tre sezioni: Assumere il controllo, Possedere il tuo lavoro e Prendersi cura di te stesso. La linea di fondo è che nessuno ti cercherà sul posto di lavoro, quindi devi prenderti cura di te stesso. Di tanto in tanto, puoi stringere una forte alleanza con un capo o un collega per darti un certo vantaggio nel far avanzare la tua carriera, ma per la maggior parte, devi lavorare duro e intelligente, avere buon senso e non accontentarti di essere bloccato in un brutta situazione. Alcune delle strategie offerte da Lehman includono: infrangere le regole, visualizzare il futuro, lavorare in modo intelligente, conoscere i propri diritti e ottenere il rimborso.

Lehman illustra tutti i suoi punti con storie personali della sua carriera, molte delle quali sono sia sorprendenti che persino esilaranti (anche se sono sicuro che non lo fossero al momento). In ogni storia, mostra come ha affrontato una situazione difficile e cosa ha imparato da essa. In alcuni casi, ammette i propri fallimenti personali e ciò che ha imparato da un’esperienza; altre volte, mostra umorismo e saggezza nell’affrontare situazioni al di fuori del suo controllo come la personalità di un capo difficile o un colloquio di lavoro andato storto.

Non posso resistere a condividere solo una delle tante storie di Lehman di persone pazze con cui ha lavorato. In questo caso, era bloccato nel tentativo di compiacere due capi pazzi che lavoravano in uffici diversi. Lehman ha deciso di sfruttare questa situazione per mantenere la sua sanità mentale, come spiega:

“Potrei dividere il mio tempo su dove stavo lavorando, e l’altro avrebbe sempre pensato di essere nell’altro ufficio. Quando le cose si facevano troppo pazze, una passeggiata intorno al lago nel vicino parco cittadino durante l’ora di pranzo era sempre una grande fuga La cosa più divertente è stata quando ero all’ufficio B, alla fine avrei ricevuto un messaggio dai pazzi dell’ufficio A- “James, dove sei stamattina?” Poi ho capito che lo stava facendo impazzire che non riusciva a vedere io, quindi non poteva controllarmi, ed era paranoico su ciò che avrei potuto fare che lo avrebbe danneggiato. Avrei risposto che avrei avuto un incontro presso l’ufficio B e che sarei finito il prima possibile, il che in alcuni casi sarebbe il giorno successivo. È stato davvero un male per i membri del mio team perché avrebbero chiamato per dirmi (ridendo a metà) che Crazy mi stava cercando. “

Alla fine, Lehman chiarisce che non possiamo permettere a nessun altro di controllare o dettare le nostre carriere per noi, e non possiamo fare affidamento su alcuna azienda che ci sia fedele. Invece, dobbiamo possedere i nostri posti di lavoro, e ciò non significa semplicemente fare un buon lavoro, ma lavorare per noi stessi – essere letteralmente autonomi o fare ciò che è meglio per noi piuttosto che solo ciò che è meglio per l’azienda o il capo. Lehman non fa promesse alte o false, ma piuttosto offre uno sguardo realistico al luogo di lavoro mutevole oggi e un messaggio di speranza, indipendenza e sicurezza per coloro che sono disposti a difendersi da soli e in cosa credono. A volte , ciò può significare pagaiare contro l’attuale che tutti gli altri seguono ciecamente, ma alla fine porterà a una maggiore soddisfazione della carriera, avanzamento di carriera e la sensazione di un lavoro ben fatto alla fine della giornata. Se vuoi non solo sopravvivere ma prosperare sul posto di lavoro, prendi una copia di Maneuvering Your Career.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *