Le foto di Facebook sono proprietà pubblica?

I termini di servizio di Facebook affermano espressamente che caricando qualsiasi tipo di contenuto, sotto forma di foto o materiale, si assegna automaticamente il controllo del copyright a Facebook. Tutte le foto che carichi su Facebook diventano quindi proprietà di Facebook. Ciò significa che Facebook può vendere copie delle foto pubblicate da te senza pagarti alcuna forma di profitto. Ogni volta che condividi foto con i tuoi amici di Facebook, rinunci alla proprietà di qualsiasi diritto di proprietà intellettuale che potresti possedere sulle foto che carichi.

Questo vale indipendentemente dal fatto che tu pubblichi o meno le foto su un file area pubblicamente accessibile di Facebook o no. Pubblicando foto in qualsiasi area del sito Facebook, concedi una licenza globale irrevocabile, perpetua e non esclusiva, incluso il diritto di sublicenza, utilizzo, copia, esecuzione pubblica, riformattazione, traduzione, distribuzione e il diritto di rendere derivato lavori delle foto su Facebook. Quando decidi di rimuovere il contenuto quella licenza Maggio non necessariamente terminare e Facebook ha il diritto di conservare copie archiviate del materiale pubblicato.

Questo è il motivo per cui alcuni abbonati scelgono di caricare foto più piccole su Facebook, vale a dire per scoraggiare le persone a riutilizzarle, poiché le foto più piccole saranno di qualità inferiore e di aspetto sgranato. Tuttavia è necessario ricordare che ogni volta che carichi una foto a grandezza naturale, concedi a Facebook il diritto di salvare una copia della foto sui loro server, che sono poi liberi di modificare e adattare.

Se scegli ancora di caricare le tue foto su Facebook, assicurati che le immagini che carichi siano foto ridimensionate a bassa risoluzione per ridurre la possibilità che vengano ristampate o riutilizzate negli annunci. Se carichi le foto di dimensioni originali, Facebook ha il diritto di utilizzare le tue foto per scopi commerciali senza darti alcun credito o compensarti.

L’unica soluzione infallibile per coloro che non vogliono perdere il controllo sulle proprie foto è non caricarle in primo luogo. Le persone spesso pubblicano le loro foto sui loro blog o su un sito di condivisione di foto come Flickr per mantenere la proprietà delle loro foto. Tuttavia, in realtà, una volta che le foto vengono pubblicate su Internet e disponibili per la visualizzazione da parte di chiunque, sono di pubblico dominio.

Qualsiasi cosa pubblicata su aree pubblicamente accessibili di Internet diventa un record pubblico. Determinare quali aree di Internet sono pubbliche e quali sono private non è semplice. Avere il controllo sulla proprietà della proprietà nelle tue foto non garantisce necessariamente che le tue foto rimarranno private una volta pubblicate su Internet.

Sebbene tu possa impostare le tue impostazioni sulla privacy su Facebook in modo che solo i tuoi amici possano vedere le foto che carichi, ci sono molti modi in cui le persone possono aggirare queste protezioni. Non vi è alcuna garanzia che tu possa garantire la privacy delle tue foto su Facebook tramite l’uso delle impostazioni sulla privacy.

È più sicuro presumere che ogni volta che pubblichi foto ovunque sul web le persone possano acquisirle e usarle per scopi a cui non acconsenti e che potrebbero essere imbarazzanti e illegali. Le foto vengono spesso rubate su Internet e utilizzate a fini di furto di identità o pornografia senza che il soggetto e / o il proprietario ne sia mai a conoscenza.

Se desideri condividere foto su Internet, è preferibile utilizzare una rete privata sicura in cui il contenuto è crittografato e servito utilizzando la tecnologia peer to peer. Ogni volta che i dati vengono archiviati su un server centrale è suscettibile di essere violati.

Spesso le foto vengono caricate su Facebook senza che la persona che le carica abbia anche la legittima proprietà del copyright sulle foto. È ingenuo pensare che Facebook o altri siti di social network abbiano il tempo di controllare lo stato del copyright di ogni immagine che viene pubblicata sul loro sito o che viene copiata e incollata dal loro sito a un altro sito su Internet.

.

Ogni volta che le foto che pubblichi su Facebook contengono immagini di altre persone, è consigliabile ottenere una liberatoria dai soggetti nelle fotografie. Ci sono molte situazioni in cui le foto vengono pubblicate su Facebook che non sono oggetto di proprietà del copyright da parte della persona che le ha pubblicate.

Per rimuovere tali foto una persona deve fare domanda su Facebook o ottenere un’ordinanza del tribunale. Ciò può comportare la prova che l’immagine offensiva viola i termini di servizio di Facebook o la legge comune.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *