Per cambiare la frutta, devi prima cambiare le radici

“Se vuoi cambiare i frutti, devi prima cambiare le radici. Se vuoi cambiare il visibile, devi prima cambiare l’invisibile.” T. Harv Eker.

Queste sono le parole famose di uno dei miei mentori T. Harv Eker. Ho incontrato per la prima volta Mr. Eker nel suo libro “Secrets of the Millionaire Mind”. Mi ha spiegato che per cambiare i nostri frutti, dobbiamo prima cambiare le radici dell’albero.

Voglio che tu immagini un albero. Supponiamo che questo albero rappresenti l’albero della vita. Su questo albero ci sono frutti. Nella vita, i nostri frutti sono chiamati i nostri risultati. Quindi voglio che tu guardi i frutti (i nostri risultati), se non ci piacciono le dimensioni dei frutti o sono amari cosa facciamo?

La maggior parte di noi si concentrerebbe maggiormente sui frutti o sui risultati? Vorremmo annaffiare l’albero per produrre più frutti. Voglio che tu pensi a ciò che effettivamente crea i frutti? Non sono i semi e le radici a creare quei frutti?

Cambia le RADICI per cambiare la FRUTTA. È ciò che è sotto la terra che crea ciò che è sopra la terra.

È ciò che è invisibile che crea ciò che è visibile. Che cosa vuol dire? Quindi cosa intende dire Mr. Eker? Vuol dire che se vuoi cambiare i frutti, dovrai prima cambiare le radici. Se vuoi cambiare il visibile, devi prima cambiare l’invisibile.

Nella mia esperienza, ciò che non puoi vedere in questo mondo è molto più potente di qualsiasi cosa tu possa vedere. Ci sono tangibili e intangibili che la maggior parte di noi ha difficoltà a comprendere. Facciamo parte della natura e la natura ha leggi che sia io che te non possiamo cambiare, anche se volessimo.

Questo è esattamente il motivo per cui porre la tua attenzione sui frutti che hai già coltivato è inutile. Non puoi cambiare i frutti che sono già appesi all’albero. Tuttavia, puoi cambiare i frutti di domani. Devo aggiungere, affinché ciò accada realmente, devi prima scavare sottoterra e prenderti cura delle radici (io interiore).

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *