Tendenze e temi delle risorse umane per il periodo 2018-2020

2018-2020 tende ad essere anni rivoluzionari per la gestione delle risorse umane in Nord America; derivante da nuovi sviluppi in Intelligenza Artificiale (AI), Trasformazione delle Risorse Umane, Molestie, Diversità e Inclusione generazionale, Lavoro virtuale, Smart Office, Valutazioni finali delle prestazioni, Pay Equity e Analitica delle persone.

La maggior parte di questi sviluppi non sono nuovi; sono semplicemente la reincarnazione di vecchie parole d’ordine, concetti e scoperte.

Il concetto di intelligenza artificiale (AI) di John McCarthy, per esempio, è stato messo in primo piano da I.J. Bene nel 1959, quando disse “tra 20 anni (o nel 1979), le persone non avranno molto da fare” quando l’IA è completamente incorporata sul posto di lavoro. La previsione di Good aveva richiesto più di 60 anni per scienziati e programmatori per spostare ulteriormente l’ago per utilizzare alcuni dei vantaggi dell’IA.

Un altro esempio di parola d’ordine che ha recentemente guadagnato valuta nelle risorse umane è “Trasformazione”. Oggi la maggior parte delle iniziative e delle iniziative di cambiamento etichettate come “Trasformazione delle risorse umane” quando sono miglioramenti nei processi delle risorse umane che utilizzano tecniche di gestione del cambiamento.

Di seguito sono elencati alcuni dei principali temi e tendenze delle risorse umane che attireranno l’attenzione dei professionisti della gestione delle risorse umane mentre chiudiamo un altro decennio.

  • Trasformazione delle risorse umane e futuro del lavoro (Robotica, AI e tecnologia Blockchain)

I professionisti delle risorse umane continuano a guidare iniziative e progetti di cambiamento organizzativo per migliorare la produttività. Tuttavia, dovranno andare oltre questi progetti per intraprendere trasformazioni a livello aziendale delle risorse umane che comportano la ridefinizione dei processi di lavoro per realizzare visioni e strategie future delle loro organizzazioni.

I robot specializzati nel lavoro ripetitivo finiranno per subentrare al lavoro di alcuni dipendenti sul posto di lavoro, in particolare nelle industrie manifatturiere e allineate.

Le applicazioni di intelligenza artificiale (AI) influenzeranno un numero significativo di posti di lavoro in tutti i settori dell’economia canadese. Un recente rapporto sul futuro del lavoro (McKinsey, 2017) suggerisce che ben 375 milioni di lavoratori nel mondo potrebbero dover cambiare categoria professionale e acquisire nuove competenze. Il rapporto ha anche messo in evidenza circa il 60% dei lavori e almeno un terzo del lavoro può essere automatizzato tramite l’IA. I ruoli professionali delle risorse umane nel reclutamento (ad es. Attraverso la reinvenzione del recruiter umano), la ricerca di talenti, gli assistenti e i consulenti delle risorse umane sono alcuni dei lavori che saranno immediatamente influenzati negativamente dall’intelligenza artificiale.

La buona notizia è che le applicazioni dell’IA introdurranno la gestione delle risorse umane nella sua era d’oro di essere un vero partner nel processo decisionale strategico organizzativo. Secondo un articolo pubblicato di recente: Una nuova era di opportunità Cosa significa intelligenza artificiale per i professionisti delle risorse umane, dalla Human Resources Professional Association of Ontario (HRPA, 2017), l’IA ha già avuto un impatto significativo sulle risorse umane in Ontario, Canada. Il documento HRPA si basa su una risposta di 500 membri al loro sondaggio su un possibile 23.000 membri registrati o il 2,2% che potrebbero parlare per un gruppo selezionato di professionisti delle risorse umane nel paese. Tuttavia, i punti salienti del rapporto indicato, l’intelligenza artificiale faciliterà i servizi HR:

  • Riduzione del carico di lavoro amministrativo,

  • Introduzione di efficienze nel reclutamento,

  • Mitigare alcuni pregiudizi soprattutto nel reclutamento, e

  • Miglioramento della fidelizzazione dei dipendenti e della mobilità interna della carriera

Rapporto HRPA e PwC (PricewaterhouseCoopers) “Intelligenza artificiale nelle risorse umane: un gioco da ragazzi“pubblicato anche nel 2017, in cui è stato riferito che l’IA nelle risorse umane creerebbe immediatamente le seguenti efficienze:

  • Elimina attività ripetitive (carico di lavoro amministrativo)

  • Accelerare la ricerca di talenti (efficienze di assunzione)

  • Ridurre l’attrito (e la fidelizzazione) dei dipendenti e

  • Migliorare il coinvolgimento dei dipendenti (inclusa la mobilità interna della carriera)

Infine, l’applicazione delle tecnologie blockchain faciliterà i riferimenti di lavoro e fornirà l’accesso ai precedenti registri delle retribuzioni per il reclutamento e l’assunzione.

  • Molestie sul posto di lavoro

Il 2017 si è concluso con diverse storie di discriminazione sessuale e molestie nei media e danni alla reputazione di alcune aziende e ha messo in guardia alcuni datori di lavoro per azioni legali significative. Queste accuse hanno portato alle dimissioni o alla cessazione di molti dirigenti, celebrità e politici di sesso maschile. Le organizzazioni dovrebbero ora adottare misure proattive per ridurre le denunce di molestie attraverso l’adozione di politiche di molestie a tolleranza zero, formazione e iniziative di cambiamento culturale. Le molestie sul posto di lavoro potrebbero essere un argomento secondario per un forum o una conferenza sulle risorse umane.

  • Diversità e inclusione generazionale (adattamento all’ambiente di lavoro)

La diversità e l’inclusione generazionale domineranno l’agenda dei professionisti delle risorse umane nei prossimi anni man mano che le organizzazioni crescono in entità globali e accolgono le nuove generazioni di dipendenti sul posto di lavoro. Quest’anno il primo gruppo di laureati della generazione Z entrerà a tempo pieno nella forza lavoro in Nord America, creando una variegata trapunta di dipendenti nella forza lavoro. Gestire una generazione mista di gen X e leader dei millennial, mentre boomers e tradizionalisti migrano verso ruoli di appaltatore di progetti e consulenti porteranno alla richiesta di nuove competenze trasversali. Altre competenze che verranno introdotte sul posto di lavoro includono messaggi tramite cellulare, formazione di comunità online, apprendimento mobile su richiesta e gestione del comportamento online al di fuori del posto di lavoro.

  • Flex Time, Remote e Freelance Work

La maggior parte dei sondaggi condotti nel 2017 indica che la maggior parte dei lavoratori e delle persone in cerca di lavoro è alla ricerca di lavoro a distanza. I concetti di “ufficio intelligente”, “indirizzo gratuito”, lavoro virtuale e lavoro da casa sono alcune delle caratteristiche dell’economia dei concerti. Anche i rapporti sui sondaggi dei dipendenti 2017 di Workplace Analytics, Gallup e altri hanno riscontrato che il telelavoro e il lavoro da casa sono in aumento. Per ridurre il turnover dei dipendenti, a volte è consigliabile che le aziende investano in noleggi ibridi di spazi di lavoro (live-work).

Alcune delle indagini condotte sui dipendenti nel 2017 indicano che i liberi professionisti stanno costruendo in modo proattivo set di competenze rilevanti per il lavoro rispetto alle loro controparti che sono impiegate dalle aziende. Circa il 65% dei lavoratori indipendenti ha affermato di studiare per rimanere al passo con gli sviluppi della carriera man mano che i posti di lavoro e le competenze si evolvono, a differenza del 45% dei lavoratori non liberi professionisti.

  • Produttività e gestione delle prestazioni

Negli ultimi anni l’attenzione si è spostata di nuovo per aumentare la produttività poiché sono state assunte nuove persone a seguito della recente recessione del 2008 in Nord America. I cambiamenti nella gestione delle prestazioni, nella valutazione delle competenze e nella definizione degli obiettivi avevano portato a nuovi metodi per misurare la produttività.

I datori di lavoro stanno attualmente elaborando nuove tecniche per misurare la produttività dei dipendenti e fornire assistenza per migliorare le prestazioni future.

I problemi che destano preoccupazione per la maggior parte dei datori di lavoro in Canada che possono influire sulla produttività includono la legalizzazione della marijuana, l’aumento del consumo di droghe ricreative e l’abuso di sostanze.

  • Paga equità, equo compenso e benefici

Sebbene la trasparenza sia un valore fondamentale per molte aziende, i governi provinciali in Canada stanno lavorando attivamente contro le pratiche sul posto di lavoro che favoriscono alcuni impiegati di sesso maschile rispetto a quelli di sesso femminile in retribuzione. La nuova legislazione sull’occupazione sta attualmente affrontando le differenze di salari e benefici tra i dipendenti a tempo indeterminato e quelli delle agenzie in Ontario. Nel 2018 la gestione delle organizzazioni passerà un po ‘del loro tempo a garantire che le loro aziende siano conformi al pagamento del capitale proprio e di altre normative sull’occupazione.

Temi della conferenza suggeriti per le risorse umane

  • Il futuro delle risorse umane è ora

  • Trasformazioni delle risorse umane: la soluzione migliore per la tua organizzazione

  • Reinventare le risorse umane: una guida per affrontare le sfide attuali e future per raggiungere il successo

  • Impasse di revisione delle prestazioni: come riformare la valutazione delle prestazioni e l’impostazione degli obiettivi per il successo dei dipendenti

  • People Analytics: i dati vanno oltre le risorse umane (analisi predittiva)

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *