The Economic Cinderella Story of 2017

Non so voi, ma soffro di stanchezza da “uscita” …

Frexit? Gli elettori francesi hanno detto “Non“Con le elezioni del fine settimana di Emmanuel Macron. E con tutte le altre discussioni su un rallentamento dell’economia durante la Brexit dello scorso anno – e la Grexit qualche anno prima – l’Europa potrebbe sembrare un posto piuttosto povero in cui investire.

Solo che l’economia europea non sta rallentando. Sta accelerando.

Il che significa che, invece di evitare l’Europa, gli investitori dovrebbero invece pensare di mettere i soldi per lavorare lì.

E non c’è da stupirsi, quando si leggono notizie come il rapporto di lunedì sugli ordini di fabbrica in Germania – in aumento del 2,4% a marzo rispetto ai livelli di un anno fa, con la fiducia delle imprese al massimo in quasi sei anni.

Ricordate il deludente rapporto all’inizio del mese sulla crescita dell’economia statunitense nel primo trimestre: un tasso di crescita del prodotto interno lordo annualizzato di appena lo 0,7%?

Nello stesso periodo, l’economia della zona euro è cresciuta di oltre il doppio di tale importo, ovvero l’1,8%.

Oppure dedica qualche minuto alla lettura di dati come l’indice IHS Markit Manufacturing Purchasing Managers della scorsa settimana. Il sondaggio traccia il flusso di affari, come indicato dai dirigenti senior che lavorano nelle fabbriche europee, e mostra …

  1. La crescita della produzione in Germania, Francia e Italia ha raggiunto il massimo degli ultimi sei anni.

  2. Le fabbriche britanniche stanno funzionando ai livelli più robusti in tre anni.

  3. I produttori stanno aumentando i prezzi e continuano a trovare molti acquirenti per i loro prodotti.

Non c’è da stupirsi che un economista abbia detto al Financial Times negli ultimi giorni che l’economia europea potrebbe “diventare la storia di Cenerentola del 2017. Mentre gli investitori erano preoccupati per una rottura dell’unione monetaria, ora sembra che l’economia della zona euro sia più solida di quanto molti pensassero”.

Certamente, le azioni europee stanno già riflettendo questa realtà.

Ma nonostante la crescita delle azioni europee, ci sono ancora molti altri guadagni da ottenere. Alla fine di aprile, Bank of America Merrill Lynch ha notato che 2,4 miliardi di dollari sono confluiti in fondi azionari europei, l’importo più elevato in quasi 18 mesi.

Allo stesso modo, in un sondaggio mensile separato sui gestori di fondi istituzionali il mese scorso, quegli investitori hanno notato uno stato d’animo positivo per le azioni europee, con i loro livelli di valutazione più economici (15 volte gli utili) rispetto alle azioni statunitensi a un prezzo molto più alto 17,7 volte gli utili.

Cosa ti dice dell’economia europea?

Significa che dobbiamo smetterla di pensare all’Europa come se fosse uno di quei ghiacciai della Groenlandia instabili e in rapido scioglimento, il tipo in cui grandi blocchi, alla Frexit, Brexit e Grexit, minacciano sempre di rompersi come iceberg fluttuanti.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *