Ti stai perdendo gli strumenti di beneficenza di Facebook?

Di recente, mi sono imbattuto in un’intervista a David Fischer di Facebook sul marketing mirato. Il bene sociale non è più un argomento di discussione di alcune aziende leader. Le aziende comprendono che essere coinvolti nel produrre un impatto sociale fa la differenza non solo nelle comunità in cui operano, ma anche ai profitti delle loro aziende. E poiché questa sensibilità diventa sempre più la norma, è logico che sempre più pubblico sarà coinvolto in diversi elementi della filantropia.

Poiché Facebook è la piattaforma di social network leader e più significativa al mondo, svolge un ruolo fondamentale nel bene sociale.

Sapevi che Facebook non applica commissioni ai non profit per i regali che arrivano attraverso la sua piattaforma? Ciò significa che il 100 percento delle donazioni che i tuoi sostenitori ti danno tramite Facebook vanno verso la tua missione.

Strumenti di beneficenza di Facebook

Facebook ha alcuni strumenti che la tua organizzazione di beneficenza dovrebbe esplorare e forse utilizzare per aiutarti a espandere la consapevolezza della tua organizzazione e anche le entrate che raccogli. Milioni di persone sono su Facebook, compresi i tuoi sostenitori e donatori, quindi dovrebbe essere la piattaforma principale che dovresti utilizzare sui social media. Se non hai ancora esplorato i suoi strumenti di donazione di beneficenza, ti incoraggio a dargli un’occhiata e trovare un modo per ottenere la tua organizzazione utilizzando almeno alcuni degli strumenti.

Donazioni sulla tua pagina Facebook

Come dico spesso, procurati una pagina Facebook per beneficenza. Sono ancora sorpreso quando sento che le organizzazioni non hanno una pagina Facebook. È la cosa più semplice che puoi fare per iniziare a commercializzare la tua organizzazione no profit. Facebook ora consente alle organizzazioni non profit di accettare donazioni direttamente sulla pagina dell’organizzazione senza che i donatori lascino la piattaforma Facebook. Ora capisco i pro e i contro del perché dovrebbero essere reindirizzati al tuo sito Web, ma la realtà è che il pubblico di Facebook preferisce rimanere lì e non andare altrove.

Pagine di supporto dedicate

Sappiamo che nel mondo odierno dell’autenticità, la raccolta fondi peer to peer è un elemento essenziale nella raccolta fondi. Facebook consente ai tuoi donatori di raccogliere fondi raccontando le loro storie nelle loro relazioni con la tua organizzazione con le loro stesse parole, trasmettendo la tua missione e ispirando la loro cerchia di amici a sostenere il tuo obiettivo di raccolta fondi. Inoltre, consente ai loro amici di saperne di più sul tuo lavoro tramite Messenger e video live, nonché di raccogliere fondi per la tua organizzazione attraverso la piattaforma. Quando le persone donano, sono incoraggiate a condividere la tua pagina con i loro amici su Facebook.

Raccolta fondi di video in diretta

Il mondo di oggi è pieno di immagini e video. Una delle cose più interessanti che gli strumenti di Facebook consentono è che i tuoi sostenitori possano aggiungere un pulsante di donazione al video live che stanno trasmettendo. Quindi, supponiamo che la tua organizzazione stia organizzando un evento di raccolta fondi, se i tuoi sostenitori sono in streaming dal vivo, possono aggiungere un pulsante di donazione al loro video dal vivo e far sì che la loro cerchia di amici che guardano lo streaming dal vivo direttamente al tuo gruppo.

Sappiamo che per gestire un’organizzazione non profit di successo ci vuole molto lavoro. Ma una delle cose più importanti che puoi fare è commercializzarla in modo coerente ed efficace. Facebook, in quanto piattaforma di social media più significativa al mondo, dovrebbe far parte dei tuoi sforzi di marketing. Inoltre, poiché Facebook consente ai tuoi donatori e sostenitori di utilizzare anche strumenti in modo che possano amplificare ed espandere la tua voce, nonché i tuoi profitti, è essenziale comunicare come i tuoi campioni possono aiutarti. Fai sapere loro questo in newsletter, comunicazioni e discussioni con te.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *